Gamekeeper – Non stuzzicate il guardiacaccia

 

3cdeafad8045bbda9bd411fe782d9e72.jpg

 

VIRGIN COMICS – CULT COMICS – PANINI COMICS

18×27, C., 120 pp.  € 13.00

 

Condurre un’esistenza tranquilla come guardiacaccia in una fiabesca tenuta scozzese, può rivelarsi la scelta sbagliata. Specialmente se ti chiami Brock, sei fuggito dalla Cecenia ed il padrone di casa – Jonah Morgan – nasconde un’equazione che può cambiare i destini del mondo.

Creato dal regista Guy Ritchie (Lock & Stock; Snach) “Gamekeeper” si rivela una lettura secca e coinvolgente.

Presentato nell’impeccabile edizione cartonata da Panini Comics, colpisce nel segno grazie al perfetto connubio tra una sceneggiatura asciutta (Andy Diggle, “Losers ed Hellblazer”) ed i disegni, frame cinematografici, di Mukesh Singh creati con matite e colori carichi di un disturbante realismo.

Tematiche politiche (la situazione cecena ed il controllo del petrolio nel mar Caspio), letali nemici che si credevano lontani fantasmi del passato, alienazione e morte, aggiungono un ampio respiro  alla narrazione, arricchita da dilemmi ambientalistici e scene d’azione degne della migliore tradizione Hollywoodiana.

Il passato di Brock, la sua paternità drammaticamente negata e l’emblematico rapporto con la natura unito al profondo squilibrio a contatto con le grandi metropoli, conferiscono una dimensione unica ad un personaggio dall’indubbio fascino oscuro.

Opera semplice e dalle dinamiche compiute, per niente penalizzata da un’idea di base già vista-sentita-cotta e mangiata troppe volte, raggiunge l’eccellenza nella parte grafica promettendo sviluppi futuri cinematografici a cura dello stesso Ritchie. Volume da consegnare alla penombra dei migliori scaffali delle nostre librerie.

 

 

dba830ab0866685a1742a79992e02c29.jpg

 

 

Frank Einstein
Gamekeeper – Non stuzzicate il guardiacacciaultima modifica: 2008-02-14T18:25:00+00:00da nandokhan
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gamekeeper – Non stuzzicate il guardiacaccia

Lascia un commento